Cantina

Delle vasche: Parte di cantina dedicata alle fermentazioni e successivamente a custodire le Basi Metodo Classico in attesa del tiraggio l’annata successiva.

Capacità dei vasi vinari di hl 300, tutti in acciaio inox.

Delle botti: La cantina migliore per clima costante e umidità.

Qui La Valletta, La Beccaccia e l’Etichetta Nera sonnecchiano in diverse situazioni a seconda dell’annata.

2 Botti ovali in Rovere da 21 hl ciascuna per assemblaggio o affinamento.

Barriques di rovere Allier arrivate in cantina tra il 1998 e il 2003.

Vasca in cemento vetrificato hl 12 (sotto il portico).

Acciaio

Immancabili cataste.

Pupitres: La cantina del riposo ospita cataste di bottiglie di Metodo Classico in presa di spuma e le pupitres per il remuage delle bottiglie in vista della sboccatura.

Il tempo minimo di attesa sui lieviti per i Metodo Classico é 48 mesi.

L’operazione  di sboccatura viene effettuata a mano, à la glace, bottiglia per bottiglia, senza che a nessuno dei vini Metodo Classico venga aggiunto zucchero o elementi estranei al vino. Nessuna liqueur, solo lo stesso vino. Quando annata e cinghiali lo permettono, 1.080 bottiglie ogni mese vengono sboccate.

Per i Vini tranquilli l’affinamento non ha regole precise per l’affinamento salvo l’attesa di un anno di bottiglia prima della vendita.

Officina: Spazio dedicato agli imbottigliamenti e alle sboccature. Cataste ovunque.

Cantina capacità hl.: 350hl vasche acciaio inox (13) + 90hl in barriques (40) + 42hl in botti (2)
Botti di: Rovere – Gamba hl.: 21
Barriques tipo legno: Rovere-Allier -Gamba hl.: 2,25
Acciaio inox : Albrigi hl.: 10, 15, 25, 30, 34